Giuria 2015

Il nuovo presidente della giuria formata da personalità d’eccellenza sarà Guido Magnaguagno, il quale assume questo ruolo da René Burri, mastro fotografo scomparso l’anno scorso. Guido Magnaguagno è stato per anni curatore e vice direttore della Kunsthaus (casa d’arte) di Zurigo, nonché direttore del Museo Tinguely di Basilea. Oggi è un libero curatore di mostre e membro di rinomate fondazioni artistiche, tra cui anche della Fondazione René Burri.

In merito al suo compito in occasione del Prix Photo 2015 e sulla fotografia in generale, Guido Magnaguagno afferma: “Oggi la fotografia è un mestiere internazionale in cui diventa sempre più difficile prendere piede come fotografo. In Svizzera ci sono tanti fotografi di talento e molto promettenti che si sono meritati di essere presentati al grande pubblico. Ed è proprio questo ciò che vogliamo promuovere con il Prix Photo”.

Gli altri membri della giuria sono:

  • Clotilde Burri-Blanc, pluriennale responsabile della casa editrice parigina Nouvelles Images e presidentessa della Fondazione René Burri;
  • Tatyana Franck, esperta dell’arte e della fotografia moderna e contemporanea, la quale ha acquisito la direzione del Museo dell’Eliseo di Losanna il 2 marzo 2015;
  • Caroline Lang, presidentessa di Sotheby’s Svizzera e membro del consiglio d’amministrazione di Residency Unlimited, un’organizzazione no profit di New York che sostiene il lavoro delle nuove generazioni di artisti e dei giovani organizzatori di mostre;
  • Peter Knapp, il quale si è fatto un nome come fotografo di moda e d’arte, nonché come rivoluzionario del layout delle riviste di moda;
  • Peter Rothenbühler, giornalista, columnist dello Schweizer Illustrierte e di Le Matin Dimanche, docente di giornalismo presso la Hochschule für Wirtschaft Zürich (HWZ) e precedentemente capo redattore del Sonntagsblick, dello Schweizer Illustrierte e di Le Matin.